Sposarsi e fidanzarsi!

2839 - Matrimoni. Non si prende moglie da Rosh Chodesh Av[1] a Tish’a BeAv. E c’è chi è rigoroso ed evita già dal 17 di Tammuz, e così è l’uso ashkenazita[2] e di alcune comunità sefardite[3] 

2840 - 
 Fidanzarsi. Fidanzarsi è però permesso in tutto il periodo, per il rischio che lo preceda qualcun altro[4].

Ben HaMetzarim - atteggiamenti


     2836 -  Scherzi e godimenti. Nel periodo di Ben HaMetzarim ponga attenzione a diminuire gli scherzi e i godimenti. (Morèh BeEtzb’a 8:229)

2837 - Tzedaqàh. Quando dà Tzedaqàh durante Ben HaMetzarim, aggiunga la Kavanàh di voler fare salire la Shekhinàh.(vedi Morèh BeEtzb’a 8:231)

 2838 -  Digiuno. C’è chi usa digiunare nel periodo di Ben HaMetzarim[1], ma sicuramente non è idoneo per un Talmid Chakham applicare questa rigorosità, poiché s’indebolisce dal servire HaShem studiando Toràh.[2]



[1] Vedi Shulchan ‘arukh Orach Chajim 551:16.
[2] כ"כ  Sha’arè Teshuvàh 551:su 16* a nome del Chakham italiano Morenu HaRav Shemuel Shem Arièhז"ל , Mishnàh Beruràh 551:90.

Nuovi studi

Per chi ha già un minimo di pratica di studio, e conoscenza base di ebraico e/o inglese (o francese) si può approcciare a questi studi che cominciano in questo periodo:

Un daf di Ghemarà alla settimana 
http://www.dafaweek.org/ - si comincia la prossima settimana Massekhet Rosh HaShanàh che si completa nel giro di solo otto mesi per una pagina alla settimana (due 'amudim).
Presenti anche esami in inglese, con sussidi per comprarsi libri (vedi meglio nel sito)

Un daf di Ghemarà al giorno
Chi invece osa di più - comincia Massekhet Sanhedrin nel daf Yomì. Chi lo desidera ci sono esami "Dirshu" ogni mese che possono essere anche un aiuto per lo stimolo alla ripetizione. Clicca qui per dettagli in ebraico sugli esami Dirshu. Per calendari di Daf yomi vedi meglio http://dafyomi.co.il/ (inglese / ebraico)

Un 'amud di Mishnàh Beruràh al giorno
Da pochi giorni sempre negli esami Dirshu si è cominciato il "Daf Yomì Bahalakhàh" che consiste in una facciata di Shulchan 'arukh e Mishnàh Beruràh. Si è appena cominciato il terzo volume riguardo le halakhot di Shabbat. Clicca qui per dettagli in ebraico.

17 di Tammuz - in brevissima (5777)

Da domattina (11 luglio '17) all' 'alot HaShachar ~ albeggio, comincia il digiuno pubblico del 17 di Tammuz fino a Tzet HaKokhavim ~ uscita delle stelle
[Perché si digiuna? Clicca qui per vedere il video]

Chi volesse mangiare o bere prima dell' 'alot HaShachar dopo essere andato a dormire, deve specificare già da stasera: "Se mi alzo prima dell' 'alot HaShachar mi riservo l'opzione di mangiare e bere". E' corretto comunque dirlo, anche se non si ha intenzione di alzarsi, perché può capitare che per un motivo o l'altro ci si alzi - in tal modo ci si riserva la possibilità di farlo.

Il Digiuno è obbligatorio per tutti, tranne per i pochi esenti - principalmente per ragioni di salute. Così anche le partorienti entro trenta giorni dal parto o chi ha subito un aborto ח"ו nei trenta giorni successivi, le allattanti e le gestanti [dopo i 3 mesi di gestazione, o se ח"ו ci sono difficoltà anche da prima - maggiori dettagli qui]

La Parte fondamentale del digiuno oltre al digiuno stesso è la riflessione sulle proprie azioni al fine di fare Teshuvàh, coadiuvato con la Tzedaqàh a ebrei poveri affinché abbiano di che mangiare.

E' possibile effettuare la Netillat Yadaim durante il digiuno.

Lavarsi con l’acqua calda מעקר הדיןmeiqqar hadin ~ in base alla stretta regola è permesso; in ogni caso ci sono alcuni ashkenaziti che sono più rigorosi in ciò nei digiuni pubblici .

Domanda. Quando si recita 'anenu nel digiuno del 17 di Tammuz?

Secondo l'opinione dello Shulchan 'arukh (Orach Chajim 565:3) si recita 'anenu durante tutte le Tefillot della giornata, compresa 'arvit [anche se ancora non si digiuna] (vedi Mishnàh Beruràh 565:9) Così è l'uso tripolino. Ma la maggior parte dei sefarditi in ciò segue l'opinione che dice che si recita solo durante il giorno, quando si digiuna, quindi a Shacharit e Minchàh. (vedi Kaf HaChajim Sofer 565:17) Gli ashkenaziti invece seguono l'opinione del Ramà ז"ל (Orach Chajim 565:3) che sostiene si reciti solo durante Minchàh, tranne che per lo Shaliach Tzibbur che lo recita anche nella Chazaràh di Shacharit.

Riassumendo:
1. 'arvit Shacharit e Minchàh. Opinione dello Shulchan 'arukh, seguita da pochi sefarditi, tra cui i tripolini.
2. Shacharit e Minchàh. Opinione prevalente presso i sefarditi.
3. Minchàh, se non per lo Shaliach Tzibbur che l'aggiunge anche durante la Chazaràh di Shacharit, e così è l'uso ashkenazita in base al Ramà ז"ל.


Alcune domande frequenti:
Posso mangiare prima dell'albeggio? (vedi qui)
Posso lavarmi durante il digiuno? (vedi qui)
Posso prendere una pillola contro il mal di testa durante il digiuno? (vedi qui)
Posso fare da Shaliach Tzibbur se non digiuno? (vedi qui)
Posso fare una passeggiata durante il digiuno? (vedi qui)
Mia moglie è incinta/allatta/ha partorito da poco [anche se non allatta] - è tenuta a digiunare? vedi  halakhot qui )

Barba e capelli!

Attenzione! Lun sera (11 luglio '17) è la sera del 17 di Tammuz. Pertanto chi usa tagliarsi barba e capelli prima di Ben HaMetzarim deve farlo in questi giorni.


 2834 -     Tagliare i capelli. Lo Shulchan ‘arukh (Orach Chajim 551:3, :12) vieta di tagliarsi ogni pelo in corpo, compresi i capelli e la barba solo Shavu’a Shechal Bò Tish’a BeAv. C’è chi usa cominciare il divieto di tagliare barba e capelli già dal 17 di Tammuz. E così è l’uso ashkenazita (vedi Ramà ז"ל Orach Chajim 551:4). Molti usano applicare l’uso da Rosh Chodesh Menaçhem Av (vedi Pachad Itzchaq Lampronti (שבוע שחל בו תשעה באב).

Riassumendo alcuni dei principali Minhaghim [con alcune delle fonti principali]:
  •     Dal 17 di Tammuz: ashkenaziti e gerbini (כ"כ Berit Kehunàh (Orach Chajim Bet 12), Zikhrè Kehunàh 7) e così usava Rabbenu HaArì ז"ל [ma non così usava il suo allievo Morenu HaRav Chajim Vital זלה"ה) che sosteneva fosse solo una rigorosità - vedi Kaf HaChajim Sofer 551:80]
  •      Da Rosh Chodesh. Così è l'uso tripolino (vedi Yated HaMeir (Siman 664) in base  al Miinhaghè Luv Asrusi pag. 99), e così era l'uso comune in Italia יע"א [vedi Pachad Itzchaq Lampronti (שבוע שחל בו תשעה באב)]
  •       Da Shavu'a Shechal Bò Tish'a BeAv. Così è l'uso ad Aram Tzova, come lo Shulchan 'arukh (vedi Derekh Eretz ‘Ades pag. 94:4)  e così è l'uso comune di moltissimi sefarditi, in particolare in Eretz Israel oggigiorno. (vedi Chazon 'Ovadiàh Ta'aniot in merito)
 2835 -    Barba che infastidisce il mangiare. Se ci sono dei peli della barba che infastidiscono il mangiare, è permesso tagliarli (כ"פ  Tur e Shulchan 'arukh Orach Chajim 551:13, vedi inoltre Mishnàh Beruràh 551:80(:90))

Digiuni & Passeggiate.

 2832 - Perchè digiunare? "I digiuni pubblici del 17 di Tammuz, 9 di Av, Tzom Ghedaliàh e il 10 di Tevet sono stati fissati per le צרות Tzarot ~ disgrazie in essi avvenute. Il ricordo delle צרות Tzarot ~ disgrazie però non è fine a se stesso, ma ha lo scopo di cercare di risvegliare i cuori per fare Teshuvàh, affinchè ci ricordiamo le cattive azioni (nostre e dei nostri padri) che hanno creato queste situazioni. Con questo ricordo (e con la riflessione su esso) abbiamo la possibilità di fare Teshuvàh e sistemare le nostre azioni. Poichè la parte fondamentale di tali giorni non è il תענית Ta'anit ~ digiuno [anche se sicuramente è obbligatorio, anche se una persona non arriva a compiere questa parte], ma la riflessione sulle nostre azioni, la presa di coscienza e il cambiamento dell'atteggiamento. Com'è detto nel libro di Yonàh sugli abitanti di Ninvèh וירא ה' את מעשהם "Vayar HaShem et Ma'asehem" ~ "ed ha visto le loro azioni" - non ha detto "ed ha visto i loro digiuni, le loro sofferenze", ma le loro azioni, ossia il cambiamento del comportamento. Il digiuno funge da PREPARAZIONE alla Teshuvàh." (vedi Mishnàh Beruràh 449:1) [e vedi anche halakhàh successiva]

2833 - Passeggiata. (continua la Mishnàh Beruràh 449:1 citata nella halakhàh precedente:) "Pertanto coloro che digiuanno e vanno a fare una passeggiata e si occupano di cose vane, hanno preso il טפל Tafel ~ la parte minore e hanno lasciato l' עקר 'iqqar ~ la parte fondamentale; in ogni caso non si esce dall'obbligo facendo solo Teshuvàh, poichè comunque c'è una mizvàh 'asèh esplicita nei Neviim ~ Profeti di digiunare in tali giorni". [La Mizvàh è esplicita nel libro di Zekhariàh 8] (Mishnàh Beruràh 449:1)

Il 17 di Tammuz e Ben HaMetzarim



2830 - Ben HaMetzarim. Il periodo tra il digiuno del 17 di Tammuz ( 11 lug '17)  e il digiuno del 9 di Av (1 Ago '17) si chiama "Ben HaMetzarim" ~ "tra le ristrettezze" in cui si seguono delle norme particolari, di cui vedremo alcune di esse Be"H negli articoli a venire. 

2831 - Il 17 di Tammuz - Perchè si digiuna? La Mishnàh in Massekhet Ta’anit (26) dice che cinque ma’asim ~ eventi sono accaduti ai nostri padri durante il 17 di Tammuz ed inizia ad enumerarli:


  1. Sono state rotte le prime luchot ha-Berit ~ le cosiddette tavole della legge, (la cui traduzione più letterale è tavole del Patto) ancora nel deserto per mano di Moshèh Rabbenu ע"ה, quando ha visto il peccato che aveva dinnanzi
  2. È stato interrotto il sacrificio del Qorban HaTamid, sacrificio quotidiano portato nel Bet Ha-Miqdash
  3. È stata cinta d’assedio la città (di Yerushalaim תובב"א)
  4. Apostomos Harash’à ha arso un sefer Toràh, ed
  5. È stato inserito un idolo nell’Hekhal, zona tra le più Qedoshot del Bet HaMiqdash ~ Santuario תובב"א. [Per approffondire clicca qui]

Chi non sa in che direzione pregare, dove prega?

2828 Chi non sa le direzioni. Chi non sa in che direzione deve pregare, abbia Kavanàh verso suo Padre che sta nei Cieli. (Shulchan ‘arukh Orach Chajim 94:3)

2829  Cieco ל"ע. Un cieco ל"ע che non sa come sapere la direzione verso cui pregare, abbia Kavanàh verso suo Padre che sta nei Cieli. (Halakhàh Beruràh 94:1)

In che direzione si prega la 'amidàh?

2824 -  Fuori da Eretz Israel. Chi si trova fuori da Eretz Israel, si volge verso Eretz Israel, e abbia kavanàh anche su Yerushalaim תובב"א, sul Bet HaMiqdash תובב"א e sul Qodesh HaQodashim. (Shulchan ‘arukh Orach Chajim 94:1) Quindi se si trova ad occidente rispetto a Eretz Israel, si volga verso oriente. Chi si trova invece ad oriente vi volga ad occidente. (Mishnàh Beruràh 94:1) 

2825 -  In Eretz Israel. Chi si trova in Eretz Israel, si volga verso Yerushalaim תובב"א, e si abbia Kavanàh sul Bet HaMiqdash תובב"א e sul Qodesh HaQodashim. (Shulchan ‘arukh Orach Chajim 94:1) 

2826 -  A Yerushalaim תובב"א. Chi si trova a Yerushalaim תובב"א, si volga verso il Bet HaMiqdash תובב"א e abbia Kavanàh sul Qodesh HaQodashim. (Shulchan ‘arukh Orach Chajim 94:1) 

2827 -  Cosa significa avere Kavanàh su un posto? Si pensi come ci si trova in quel posto. Ossia – ogni persona deve pensare di stare, quando recita la ‘amidàh, in Eretz Israel, a Yerushalaim תובב"א, nel Bet HaMiqdash תובב"א e nel Qodesh HaQodashim. (vedi Shulchan 'arukh Orach Chajim 94:1 e Mishnàh Beruràh 94)

Birkot HaToràh

Passiamo ad un argomento importante per tutti, perchè studiano Toràh - quello delle Birkot HaToràh, che solitamente si leggono la mattina assieme alle Birkot HaShachar.
2818 - Birkot HaToràh. Dice lo Shulchan 'arukh (Orach Chajim 47:1) "Bisogna stare molto attenti alle Birkot HaToràh". E spiega la Mishnàh Beruràh (47:1) che c'è una machloqet ~ discussione se siano Min HaToràh.
2819 - Prima di studiare Toràh. Bisogna stare attenti a recitare le Birkot HaToràh prima di studiare Toràh quel giorno. (vedi lungamente Mishnàh Beruràh 47:2) [E' possibile trovarle su - http://dytefillah.blogspot.co.il/2011/02/birkot-hatorah.html sia in ebraico che con relativa traslitterazione in italiano]
2820 - Tutta la Toràh. Si recitano prima di studiare qualunque parte della Toràh, sia essa Miqrà (Toràh scritta), Mishnàh, Ghemarà o Midrashim. (Shulchan 'arukh e Ramà ז"ל Orach Chajim 47:2)
2821 - Scrivere Divrè Toràh. Chi scrive Divrè Toràh necessita di recitare prima le Birkot HaToràh. (vedi Shulchan 'arukh Orach Chajim 47:3)
2822 -  Una sola volta al giorno. Le Birkot HaToràh vanno recitate una volta al giorno, solitamente la mattina e coprono tutto l'arco degli studi di Toràh della giornata. Anche chi non studia particolarmente, è tenuto a recitarla. (vedi Shulchan 'arukh 47:9-13)
2823 -  Donne. Le donne recitano le Birkot HaToràh. (Shulchan 'arukh Orach Chajim 47:14)